Calcolosi renale e alimentazione - Coliche renali e alimenti - calcolosi renale : alimenti da evitare  e dieta personalizzata per prevenire i calcoli renali . Metodica naturale per sciogliere i calcoli renali .

 

 

 

 

 

Dieta e consigli alimentari per evitare la formazione di piccoli sassolini (calcoli) nei reni e nelle vie urinarie.

Consulenza Medica Ecologica

visita il nuovo sito : www.benessereecologico.it

i rimedi e gli ausili ecologici per il benessere naturale

 

La calcolosi renale consiste nella formazione di piccoli "sassolini" nei reni o nelle vie urinarie. L'urina è una soluzione in cui sono disciolti sali minerali e molte sostanze: acido ossalico, acido urico, calcio, fosfati... Può accadere che per una loro eccessiva concentrazione, questi sali formino dei depositi solidi nel rene e nelle vie urinarie formando i cosiddetti calcoli. Cause della calcolosi possono essere malformazioni renali, problemi di metabolismo generale, in altri casi, i calcoli si possono formare semplicemente perché si beve troppo poco. Le coliche sono le manifestazioni tipiche della presenza di calcoli: sono caratterizzate da dolore molto forte, improvviso e intermittente a livello lombare, che si irradia all'addome, alla pelvi, all'inguine, spesso accompagnato da nausea, vomito, disturbi a urinare e presenza di sangue nelle urine. A volte, possono manifestarsi anche con semplici dolori lombari. Per prevenire la formazione di calcoli renali è consigliabile bere abbondantemente, almeno due litri di acqua al giorno. Questa abitudine fa sì che le urine siano più diluite e rende più difficile la precipitazione dei sali in esse contenuti. Le sostanze disciolte nell'urina sono diverse, la formazione di calcoli può dipendere da una sostanza piuttosto di un'altra.

A seconda dei casi ecco i consigli nutrizionali.

cura naturale complementare per la calcolosi renale

su www.benessereecologico.it

 

Alimenti consigliati

Bere molto.

I vegetariani corrono meno rischi di formare calcoli rispetto alle persone che mangiano carne. Il consumo giornaliero di avena e crusca riduce di molto il rischio.

Pane bianco, fette biscottate, crackers ,latte (una sola tazza al giorno) , crema di riso, corn flakes,pasta e riso in brodo, al burro o al sugo, carni di pollo, coniglio, tacchino, bue, vitello, maiale, agnello (una sola volta al giorno),uova (un tuorlo solo al giorno, albume anche in dosi superiori).

Verdure: patate, asparagi, bietole, barbabietole, lattuga, sedano, carote, piselli,

Con Moderazione

 cavolfiore, cavolo, cavolini di Bruxelles, broccoli, carciofi, spinaci burro, margarina, olio crostate di frutta, gelatina di frutta, meringa, sorbetti, focacce, crem caramel, zucchero, marmellata, frutta, caffè e tè leggeri, succhi di frutta,sale e spezie in quantità limitata .

Alimenti da evitare

Pane di segala, pane integrale, biscotti, cereali integrali, latte e bevande al latte (in q quantità superiore a quella concessa) ,formaggi ,fegato, rene, cervella, interiora, selvaggina salumi, carne salata o conservata o affumicata, carne insaccata . Pesce: molluschi e crostacei .Salse di condimento. fagioli, olive, fave,pomodori , lenticchie frutta secca, fragole, pere, albicocche, uva, prugne, datteri, fichi dolci contenenti latte e uova (calcolare di non superare le dosi quotidiane consentite di latte e uova), cioccolato vino forte e liquori .

Cura Ecologica con Acqua Magnetizzata con piastra ECO a polarità positiva

La nostra metodica complementare naturale per la prevenzione e cura dei calcoli renali si basa sull'osservanza di una dieta ecologica (gratuita)personalizzata associata all'assunzione di acqua magnetizzata con la piastra biomagnetica Eco 1 a a polarità positiva in dosi non inferiori a 1 litro al giorno . E' una terapia complementare per sciogliere i calcoli e per prevenire la loro formazione. Dalla nostra esperienza i calcoli che rispondono meglio alla metodica sono quelli di diametro non superiore a 5-6 mm.
Nel caso sia in atto una infiammazione delle vie urinarie o in presenza di sintomatologia dolorosa si consiglia per i primi tre mesi usare acqua magnetizzata con polarità negativa in dosi di almeno 1 litro al giorno per favorire un effetto antinfiammatorio naturale sulla mucosa vescicale ed uretrale . In seguito userà l'acqua magnetizzata con polarità positiva .
Tale metodica è complementare alle terapie convenzionali ribadendo che è indispensabile seguire una corretta dieta ecologica per calcolosi renale .

Consuenza Medica

Dieta Ecologica

Come Magnetizzare l'Acqua

 Filmato sulla modalità di magnetizzazione dell'acqua potabile
http://www.youtube.com/watch?v=OuTWrqYa9-c

o tramite e-mail  matonti6@hotmail.com

 

MEDICINA  ECOLOGICA

Associazione Medicina

Ecologica Italiana