Analisi per il LES  . Esami specifici per diagnosticare il Lupus eritematoso sistemico   . Diagnosi precoce con esami per il LES  . Diagnosi , sintomi e prognosi del Lupus eritematoso sistemico   . Diagnosi e terapia farmacologica e naturale del Lupus eritematoso sistemico .

 

LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO - L.E.S.

        Consuenza Medica Ecologica

Il LES o Lupus Eritematoso sistemico  è una malattia autoimmune che si sviluppa quando il sistema immunitario, che normalmente ci protegge dai tumori e dalle infezioni, attacca gli organi del corpo (si crea  ciò che viene definito come la perdita della tolleranza immunologica). Questa perdita della tolleranza si manifesta con la produzione da parte delle cellule del sistema immunitario di auto-anticorpi. Gli anticorpi sono proteine che attaccano i germi estranei all’organismo; si chiamano auto-anticorpi quando attaccano le cellule dell’ organismo che li produce. Se l’attacco continua, altre cellule del sistema immunitario entrano in gioco. Questo porta alla infiammazione dei vasi sanguigni (vasculite) e all’arrivo di cellule del sistema immunitario in diversi organi dove possono causare dei danni.
Non si sa perché si sviluppi questa infiammazione ma è probabile che debbano essere contemporaneamente presenti diversi fattori, in parte ereditari o famigliari e in parte ambientali (come ad esempio certi tipi di infezioni virali, la esposizione ai raggi ultravioletti del sole, alle polveri di silicio e allergie a farmaci). 
Recenti ricerche suggeriscono che i pazienti che si ammalano di LES o Lupus eritematoso sistemico possono avere un difetto nella distruzione delle cellule vecchie o ammalate dell’organismo e che questo possa causare una anomala ed eccessiva stimolazione del sistema immunitario. 
Deve essere ben chiaro che il LES o Lupus eritematoso sistemico non è una malattia infettiva e pertanto non è trasmissibile da persona a persona. Non è una malattia ereditaria, trasmessa come tale dai genitori ai figli. Ciò che può essere trasmesso è la predisposizione a sviluppare la malattia.

La diagnosi di LES o Lupus Eritematoso sistemico

 può essere sospettata sulla base dei sintomi riferiti dal paziente ed è confermata da una serie di esami del sangue.
Il Lupus può dare manifestazioni a carico di qualsiasi organo o apparato. 
Tipici sintomi del LES sono ad esempio:

  • Febbre, stanchezza e perdita di peso
  • Artrite in una o più articolazioni con durata anche di alcune settimane
  • Arrossamento della pelle del viso a forma di farfalla o altre lesioni della pelle
  • Lesioni della pelle che compaiono immediatamente dopo una esposizione al sole
  • Infiammazioni alla bocca o al naso che durano diverse settimane
  • Perdita di capelli qualche volta a chiazze o al margine della attaccatura dei capelli
  • Convulsioni, paralisi o disordini mentali
  • Trombosi a diverse localizzazioni
  • Aborti ripetuti in alcune pazienti
  • Sangue o proteine nelle urine o alterazioni degli esami di funzionalità del rene
  • Abbassamento delle cellule del sangue (anemia, riduzione delle cellule bianche o delle piastrine)
  • Cattiva circolazione alle dita delle mani e dei piedi

Tra le manifestazioni più frequenti e particolarmente caratteristiche vi sono le manifestazioni cutanee, l’artrite, le sierositi (pleurite e pericardite), le alterazioni renali ed ematologiche. Le manifestazioni cutanee comprendono il tipico eritema a farfalla, il lupus subacuto e quello cronico o discoide.
La fotosensibilità è molto frequente nei pazienti con LES e in molti pazienti l’esordio della malattia o una sua riacutizzazione sono precedute dall’esposizione solare. La fotosensibilità può manifestarsi con gli eritemi tipici della malattia, con eritemi diffusi del tutto aspecifici o con febbre, artralgie e altre manifestazioni. L’artrite è forse la manifestazione più frequente. Molti pazienti lamentano dolori accompagnati da gonfiore e rigidità delle articolazioni. Le articolazioni più spesso interessate sono le piccole articolazioni delle mani, i polsi, le caviglie, le ginocchia, i piedi.  Solo in una piccola percentuale di pazienti si verificano deformità articolari. La pleura e il pericardio sono le membrane che avvolgono rispettivamente i polmoni ed il cuore. L’infiammazione di tali membrane (pleurite e pericardite) determina dolore al torace e difficoltà a respirare.  
A volte si hanno anticorpi diretti contro le cellule sanguigne; gli anticorpi contro i globuli rossi determinano anemia, quelli contro i globuli bianchi e le piastrine determinano un calo di queste serie cellulari. Se i globuli bianchi sono bassi vi può essere una maggiore suscettibilità alle infezioni. Se le piastrine sono molto basse si è più suscettibili ai sanguinamenti. L’infiammazione dei reni è riscontrabile nel 50% circa dei pazienti con LES. Molto spesso si manifesta con alterazioni urinarie come proteinuria ed ematuria (che significa presenza di proteine e di globuli rossi nelle urine). Vi può essere gonfiore alle caviglie, alle gambe, mal di testa, aumento della pressione, stanchezza. A volte è utile definire con esattezza il tipo di infiammazione renale e perciò il medico proporrà al paziente una biopsia renale. Si tratta di un esame semplice che si esegue in anestesia locale e sotto guida ecografica, pungendo la parete toracica ed il rene sottostante con un ago speciale che consente il prelievo di un piccolo frammento di tessuto renale. Questo viene poi analizzato al microscopio; è importante distinguere una forma di glomerulonefrite dall’altra perché il trattamento non è sempre lo stesso e la prognosi è diversa.

metodica naturale complementare nel Lupus eritematoso Sistemico

Consuenza Medica Ecologica

Biomagneti e Benessere

   o tramite e-mail  matonti6@hotmail.com

  cell. 339.3340022 dalle 16,30  alle 20

Come Magnetizzare l'Acqua

Stuoia Biomagnetica

 

 

                                                                                                
 
       
  •                                                             I dati raccolti da questo sito non verranno ceduti a terze parti.
    Ai sensi della legge sulla Privacy N° 675/96 e successive modifiche, la compilazione
    e l'invio del form costituisce esplicita autorizzazione alla detenzione e trattamento dei dati personali che servono esclusivamente
    per aiutarvi con le vostre richieste.
          

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  •